logo2_10
logo2_11
logo2_2
logo2_3
logo2_4
logo2_5
logo2_6
logo2_7
logo2_8
logo2_1
logo2_12
logo2_13
logo2_14
logo2_9
logo2_15
logo2_16
logo2_17
logo2_18
logo2_19
logo2_20

OLIMPIADI NON UDENTI -DEAFLYMPICS - SOFIA 26/07 04/08 2013 BULGARIA

Seguite la Nostra Nazionale su: http://www.fssi.it/sofia2013/

Nazionale Olimpica Sofia 2013 IMG 3484-ambasciatore

Luca Crespi Tennistavolo
...vedere cliccando Banner Video

 

 L.Crespi-A.Podda IMG 5300-tennistavolo

CAM00203 

DAL CORRIERE DELLA SERA

di Claudio Arrigoni

Solo l’Olimpiade, fra le manifestazioni sportive mondiali, è nata prima. Eppure lo sanno in pochi. I Deaflympics, i Giochi per atleti sordi, cominciano a Sofia, in Bulgaria. Sono alla loro edizione numero 22. Era il 1924 quando a Parigi si organizzò la prima. La Paralimpiade, per fare un paragone, svolse la sua prima edizione fuori dall’Inghilterra, con diverse disabilità, solo a Roma nel ’60. Lo sport paralimpico è nato con il silenzio: era ancora l’800 quando sono nate le prime società sportive per sordi. Basterebbe questo per capire l’importanza dei Deaflympics. Invece, detto senza ironia e con un po’ di dispiacere, anche questa volta passeranno sotto silenzio: niente tv e pochi articoli. E pensare che in Italia abbiamo la più grande atleta di sempre dello sport silenzioso: Barbara Oddone, nel tennis, è la più vincente al mondo.

Lo sport “silenzioso” è proprio di quelli “invisibili”. La disabilità non si vede. Per questo viene snobbato. Non è presente alla Paralimpiade, anche se forse a Rio 2016 ci potrebbero essere delle gare. I Deaflympics si svolgono abitualmente l’anno successivo ai Giochi Paralimpici. Ci sono stati atleti sordi che hanno partecipato e vinto fra normodotati. Il pugile Mario D’Agata fu campione mondiale dei pesi gallo nel ‘56. Il vanto azzurro è come detto Barbara Oddone: 15 medaglie d’oro, due d’argento e una di bronzo in 22 anni di carriera tennistica: “Fin da bambina ho sempre avuto il problema dell’udito per la distrazione di un dottore. Sono stata anche professionista. All’inizio non sapevo che si organizzassero competizioni per atleti sordi. Partecipai in quel anno alla mia prima Olimpiade in Nuova Zelanda e vinsi tre ori (singolo, doppio misto, doppio femminile). Fu una grande soddisfazione soprattutto lottare con i dirigenti internazionali perché non credevano fossi sorda dal mio modo di parlare. Chiedo solo un po’ di considerazione… o siete sordi anche voi?”. La delegazione italiana a Sofia (gare sino al 4 agosto) è composta da 105 persone, ai Giochi ci saranno circa 3200 atleti di quasi 100 nazioni con undici discipline (volley, basket, nuoto, karate, judo, bowling, mountain-bike, ciclismo, tennis, tennis tavolo e orientamento) . Sarà un grande evento (pagine facebook deicate: https://www.facebook.com/pages/Deaf">una italiana e una https://www.facebook.com/Deaflympic">internazionale). La punta di diamante della Nazionale è il nuotatore Luca Germano, che agli scorsi Giochi a Taipei conquistò sei medaglie.

Lo sport silenzioso in Italia ha poco meno di 90 anni di vita. Le prime società che se ne occuparono vi erano già nell’Ottocento, ma fu a Parigi, nel 1924, che il francese Rubens-Alcais e il belga Dresse fondarono la prima organizzazione internazionale per lo sport fra sordi, il Ciss, e diedero vita ai primi Giochi Mondiali Silenziosi. Poco prima un giovane sordo italiano che amava lo sport era emigrato proprio in Francia, dove aveva trovato lavoro e anche sostegno per fare sport. Fu lui, Roberto De Marchi, a firmare l’adesione dell’Italia e a vincere due medaglie d’oro nel nuoto, in 100 e 1500 m stile libero. L’anno successivo nacquero le prime due società a Milano e Genova, mentre nel 1929 un napoletano trasferitosi a Milano, Emilio Pacenza, fondò il Comitato Sport Silenzioso d’Italia. Oggi si chiama Fssi (Federazione Sport Sordi Italia) e fa parte del Comitato Paralimpico, anche se svolge attività autonoma. Infatti, fin dalla nascita dei primi organismi nazionali e internazionali, vi è sempre stata una netta distinzione nell’organizzazione delle attività sportive svolte da sordi rispetto a quelle di atleti con altri tipi di disabilità. Il 4 febbraio del 2006 la FSSI viene riconosciuta dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e attualmente come Federazione Sportiva Paralimpica nella cui organizzazione risultano affiliate 105 Società che praticano 44 discipline sportive. Nelle varie partecipazioni alle Deaflympics Estive e Invernali le Medaglie vinte dagli atleti sono state complessivamente 391: 137 d’oro, 100 d’argento e 121 di bronzo ai Deaflympics; 11 d’oro, 9 d’argento e 13 di bronzo.

“Il Cip dà la possibilità a tutte le categorie di disabilità di poter praticare attività sportiva, per questo faremo il possibile per valorizzare sport e iniziative della Fssi”: Luca Pancalli, presidente Cip, ha sempre cercato che vi fosse una casa comune dello sport per atleti con una disabilità e dal 2006 ha riconosciuto la Derazione sportiva dei sordi (Fssi). Per ora, non vi è integrazione in manifestazioni ove sono incluse altre categorie di disabilità, ma l’Italia è comunque all’avanguardia. Grazie anche a campionesse come Barbara.

IMAGE STRADESIO EPIFANIA 2019
Venerdì, 04 Gennaio 2019
http://stradesio.it/ BY GRUPPO MARCIATORI DESIO Read More...
IMAGE A.S.L.E.D. NATALE 2018
Mercoledì, 12 Dicembre 2018
GRAZIE AL NOSTRO ATLETA E PRESIDENTE A.S.L.E.D. ANCHE QUEST'ANNO...   BRIMAR 8TEAM, BRIANZA SPORT & SALUTE, SPORTIT e RUDYD8C CI SONO. Read More...
9° CONVEGNO THERMAE DI SALSOMAGGIORE 23-24 NOVEMBRE 2018
Mercoledì, 14 Novembre 2018
PROGRAMMA UFFICIALE http://www.rodolfomalberti.com/rmj/groupement-latin-et-mediterraneen/300-9%C2%B0-convegno-di-traumatologia-clinica-e-forense-salsomaggiore-terme-23-24-novembre-2018.html Read More...
IMAGE CAMPIONATO ITALIANO DI MARATONA- XX RAVENNA MARATHON 11 NOVEMBRE 2018
Giovedì, 18 Ottobre 2018
  S.S. ATLETICA DESIO-BRIMAR 8TEAM in PARTNERSHIP con BRIANZA SPORT & SALUTE CORRERANNO PER IL SOCIALE              PERCORSO  http://www.maratonadiravenna.com/wp/ S.S.D. ATLETICA DESIO / BRIMAR 8TEAM 12 CIRCA PER LO STAFF ( BRIANZA SPORT & SALUTE... Read More...
MENS SANA IN CORPORE SANO -AVIS- SALA PERTINI COMUNE DI DESIO 29-09-2018
Lunedì, 01 Ottobre 2018
COMUNICAZIONI:   DR. MALBERTI RODOLFO PROF. SAVINI ANDREA DR. CRIPPA STEFANO DR.SSA BONGIOVANNI PAOLA FOTO: GALLERY >>CONGRESSI>> MENS SANA IN CORPORE SANO... Read More...
IMAGE PIETRO TRABUCCHI "OPUS" LIBRO
Mercoledì, 19 Settembre 2018
  https://www.youtube.com/watch?v=PAqXZOn-47E&featu+re=youtu.b Read More...

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti.

cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sull'utilizzo dei cookie

Conformemente al provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali dell'8 maggio 2014, recante "Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie", RodolfoMalberti, intende informare l'utente di quanto segue, precisando che l'informativa qui fornita deve essere intesa quale allegato alla più generale informativa sulla privacy disponibile a questa pagina.

Informazioni generali sui cookie
Quando accedi a RodolfoMalberti o usi uno dei nostri servizi, il nostro sistema o quello di uno dei nostri partner potrebbe impostare o leggere cookie e/o altri tipi di identificatori circa il browser e/o il dispositivo che stai utilizzando.
Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato sul computer di chi visualizza un sito web allo scopo di registrare alcune informazioni relative alla visita nonché di creare un sistema per riconoscere l'utente anche in momenti successivi. Gli identificatori dei dispositivi, invece, vengono generati raccogliendo ed elaborando alcune informazioni come l'indirizzo IP e/o lo user agent (versione del browser, tipo e versione del sistema operativo) o altre caratteristiche del dispositivo, sempre al fine di ricollegare talune informazioni ad un utente specifico.
Un sito Web può impostare un cookie sul browser solo se le preferenze configurate per quest'ultimo lo consentono. E' importante sapere che un browser può consentire a un determinato sito Web di accedere solo ed esclusivamente ai cookie da esso impostati e non a quelli impostati da altri siti Web: non vi è alcun rischio per la vostra privacy in tal senso.

Pratiche relative ai cookie e ad altre tecnologie similari
RodolfoMalberti o i suoi partner potrebbero utilizzare i cookie o altro tipo di identificatori per una serie di ragioni, tra cui:
• Offrire accesso ad aree riservate del sito ed accedibili dietro autenticazione (in tal caso i cookie sono detti "tecnici" e sono utilizzati per mantenere la sessione di navigazione e/o per facilitare successivi accessi dal medesimo dispositivo).
• Tenere traccia delle preferenze dell'utente mentre utilizza il sito e/o servizi in esso incorporati o ad esso connessi.
• Offrire pubblicità e/o contenuti pertinenti agli interessi dei visitatori (solo cookie di terze parti).
• Elaborare analisi statistiche (analytics) circa l'utilizzo del sito e/o dei servizi in esso incorporati.
• Condurre ricerche per migliorare i contenuti, i prodotti e i servizi di RodolfoMalberti o di suoi partner.
RodolfoMalberti NON utilizza direttamente alcun cookie di profilazione: gli unici cookie generati e gestiti direttamente da RodolfoMalberti sono i cosiddetti cookie tecnici (i quali vengono utilizzati solo ed esclusivamente per offrire correttamente i servizi proposti al pubblico) ed, in modo estremamente limitato, cookie di analytics (che vengono utilizzati per conteggiare il numero di letture alle varie pagine del sito e/o per altre finalità di natura statistica). Informiamo, tuttavia, gli utenti che attraverso le nostre pagine potrebbero essere generati cookie di profilazione ad opera di terze parti (Rif. "Cookie di altre società").

Cookie di altre società
RodolfoMalberti integra, all'interno delle proprie pagine, servizi di terze parti che potrebbero impostare e utilizzare propri cookie e/o tecnologie similari. L'impiego di tali cookie e tecnologie similari da parte di tali aziende è regolato dalle informative sulla privacy di dette società e non dalla presente informativa essendo RodolfoMalberti totalmente estraneo alla gestione di tali strumenti ed al trattamento dei dati da questi derivanti.
Forniamo di seguito un elenco (non esaustivo) di alcune delle società partner che potrebbero utilizzare i cookie mentre navighi sul network di RodolfoMalberti:
• Google Analytics (informativa)
• Google Adsense (informativa)
• Google+ (informativa)
• Facebook (informativa)
• Twitter (informativa)
• Linkedin (informativa)
• YouTube (informativa)
In caso di dubbi o segnalazioni in merito all'utilizzo dei cookie potete contattarci a questa pagina.

Disattivare i cookie
Puoi configurare il tuo browser in modo da accettare o rifiutare tutti i cookie o particolari tipologie di cookie (ad esempio i cookie di terze parti) oppure puoi scegliere di essere avvertito ogni qualvolta un cookie viene impostato all'interno del tuo computer.
E' importante sapere che il rifiuto di tutti i cookie potrebbe impedirti di usufruire dei prodotti e servizi RodolfoMalberti che richiedono che tu acceda, mediante username e password, ad aree riservate agli utenti registrati. Tutti questi servizi, infatti, richiedono i cookie per poter funzionare correttamente e, di conseguenza, l'eventuale blocco dei cookie ne renderebbe impossibile l'utilizzo.
Di seguito le istruzioni relative ai browser di navigazione più diffusi ai fini di effettuare una configurazione personalizzata circa i cookie:
Microsoft Internet Explorer
1. clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser;
2. seleziona "Opzioni Internet";
3. clicca sulla scheda "Privacy";
4. per attivare i cookies, il livello di Privacy deve essere impostato su "Medio" o al di sotto; impostando il livello di Privacy sopra il "Medio" l’utilizzo dei cookies verrà disattivato.
Mozilla Firefox
1. clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser;
2. seleziona "Opzioni";
3. seleziona l'icona "Privacy";
4. clicca su "Cookies";
5. seleziona o meno le voci "Accetta i cookies dai siti" e "Accetta i cookies di terze parti";
Google Chrome
1. clicca l'icona del menu;
2. seleziona "Impostazioni";
3. nella parte inferiore della pagina, seleziona "Mostra impostazioni avanzate";
4. nella sezione "Privacy", seleziona "Impostazioni contenuti";
5. seleziona o meno la voce "Impedisci ai siti di impostare dati".
Apple Safari
1. clicca sull'etichetta "Safari" nella parte superiore della finestra del browser;
2. seleziona l'opzione "Preferenze";
3. clicca su "Privacy";
4. imposta la tua scelta alla voce "Cookie e dati di siti web".